martedì 12 aprile 2016

Di Sogni e di Realtà: hai mai pensato che a volte i sogni sono più belli quando restano nel cassetto?





"Hai mai pensato che a volte i sogni sono più belli quando restano nel cassetto?"

È da un po' che questa domanda mi frulla in testa, ed è da un po' che voglio scriverci un post che mi aiuti a far chiarezza fra le idee, a volte un po' confuse, che si rincorrono nella mia testa circa questo annoso argomento.

Dunque eccomi qui!

Partiamo da una premessa: io sono una sognatrice compulsiva, di quelle che dovrebbe partecipare ogni sera al gruppo dei sognatori anonimi (figo sarebbe questo gruppo!!!)  e comunque non avrebbe speranza alcuna di guarire...anche perché in realtà non voglio uscire davvero da questa mia modalità di stare al mondo!

Ho decisamente più di un cassetto pieno di sogni, e molti di questi mi serve che rimangano tali.

(...se tutti i miei sogni diventassero improvvisamente realtà...insomma...sarebbe un casino!)

So che probabilmente questi pensieri non entusiasmeranno tutti alla prima lettura e forse appariranno leggermente permeati di cinismo e fastidioso realismo, ma pazienza...sono solo le mie riflessioni!

Facciamo un esempio: uno dei miei millemila sogni, uno dei più dolci e colorati, che più stuzzica la mia immaginazione, è quello di avere una piccola realtà di produzione e vendita di sogni...ehm scusate...volevo dire dolci!
Intendo cupcakes, dunuts e piccole prelibatezze irresistibili al gusto e alla vista, che solo con una rapida occhiata sono in grado di portarti in uno spazio di gioia, spensieratezza e allegria; sono in grado di solleticare le tue emozioni e di farti sentire bene!

Me lo immagino piccolo, molto curato nei dettagli, pieno di colori ed idee, di chiacchiere con i clienti, di feste che hanno un tocco di magia.
Va be'...vorrei poter fare un film per mostrarvi com'è nella mia mente!

Per farla breve, qualche tempo fa, ho preso la cosa in mano e ho deciso di lavorarci sopra affinché potesse diventare una realtà: ho cercato locali, fatto business plan, chiesto preventivi, calcolato le ore di lavoro, parlato con la mia famiglia...e niente...alla fine ho capito che quel sogno avrebbe potuto continuare a darmi felicità solo se fosse rimasto tale.

Le preoccupazioni economiche, il tempo sottratto alle persone che amo, la chiusura di tante altre strade...avrebbero turbato l'idillio.

Il pensiero di questo posto mi aiuta spesso ad addormentarmi la notte, quando ansie e brutti pensieri prendono il sopravvento, quando l'insonnia rende eterna una notte....allora io entro nel mio piccolo negozio immaginario, cucino cupcakes dai gusti improbabili, li decoro e li espongo in un mondo dove il tempo non conta, dove le persone passeggiano senza fretta ed entrano allegre attirate dalle mie delizie. Non ho neanche una cassa nel mio negozio...
Questo sogno è una specie di rifugio, avrei perso troppo se lo avessi trasformato in realtà.

Per me alcuni sogni hanno un costo troppo alto, e sono più belli e pieni di magia se rimangono VIVI nel mio cassetto.


Ce ne sono altri invece che ho lottato per trasformare in realtà, che alla fine sono diventati la mia vita quotidiana...anche loro hanno avuto ed hanno un prezzo...ma riesco a pagarlo senza che risucchi il mio entusiasmo e la mia leggerezza.

Oggi, a 37 anni, da sognatrice compulsiva quale sono e sempre sarò, so che il segreto sta nel saper riconoscere il valore dei sogni...alcuni devono semplicemente rimanere tali...senza frustrazioni o resa...solo perché sai che così sono più belli.
Altri invece vale la pena viverli, ogni giorno nella vita vera.

3 commenti:

  1. Hai ragione ! I sogni sono il motore della vita!

    RispondiElimina
  2. Hai ragione ! I sogni sono il motore della vita!

    RispondiElimina
  3. ti seguo come follower se ti va ti aspetto nel mio blog :) ciao

    http://desiderichic.blogspot.it/

    RispondiElimina